Gianluca Polastri - Banner
Gianluca Polastri  
   Nato a Torino il 29 aprile del 1972, laureato in Giurisprudenza, ha conseguito un master in Economia della GDO presso la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino. Divide il tempo fra la sua attività legale e le passioni artistico-letterarie. Vicepresidente degli Amici della Fondazione Sandro Penna, insegna filosofia presocratica all'Accademia dell'Auriga.
 
   Dal 1996 collabora con la Fondazione Sandro Penna, di cui è stato responsabile per le attività culturali dal 1997 al 1999.
 

   Nel 1999 ha vinto il premio torinese Luci e Ombre con la poesia La sottoveste. Nel 2000 è stato selezionato fra i sette finalisti del premio di poesia per esordienti Camaiore-proposta, con il ludo-poema Orme nell'acqua pubblicato nel 1998 dalla casa editrice Genesi. Sempre nel 2000 ha fondato con alcuni amici artisti il movimento artistico letterario dei 'Vulcanisti', con cui ha sviluppato alcune delle tematiche del 'Mitomodernismo'. Il riferimento al mito di Vulcano era legato alla riflessione sull'arte come mediazione, sui suoi strumenti e, in particolare, sull'impiego delle nuove tecnologie digitali. I principali lavori del gruppo, oggetto di una mostra virtuale nel 2001, sono stati raccolti dell'antologia-catalogo Alexandros.

   Nel 2002 pubblica Azzurromare, in cui si cimenta in una riscoperta del 'Gran Tour' settecentesco. Si tratta di un libro di viaggio scritto in versi in cui prosegue la sperimentazione nell'ambito della 'poesia figurativa', già presente in Orme nell'acqua.
 
   Nel 2005 riprende la sua attività di animatore culturale con il Progetto Ganimedia, da cui nascerà l'antologia Cuori smascherati. Nel 2006, infatti, la Fondazione Sandro Penna, in occasione del centenario dalla nascita del poeta umbro a cui è intitolata, gli commissiona la realizzazione di un'antologia in cui vengano raccolti i versi dei più originali poeti gay emergenti. Penna, infatti, oltre ad essere uno dei più importanti autori del novecento è anche stato il primo a parlare liberamente del proprio orientamento sessuale. L'opera terrà conto anche di una novità fondamentale emersa negli ultimi anni: la raggiunta visibilità anche da parte delle donne. Verranno, quindi, coinvolte poetesse come Sabina Pollet e Paola Novaria. Il tema dell'amore omosessuale è particolarmente interessante in quel frangente, per il contributo apportato nell'acceso dibattito in corso sull'approvazione, anche Italia, di leggi a tutela dei diritti delle coppie di fatto.
 
Convivia
   Nel 2007, durante la Fiera del Libro, partecipa alla fondazione de L'Auriga, movimento artistico-letterario ispirato alla filosofia antica. Il gruppo, apolitico e aconfessionale, è impegnato in una seria riflessione, al di là delle ideologie e dei giochi di potere, sulle reali origini dell'Europa e del pensiero Occidentale. In un momento in cui tutti cercano di scoprire radici che giustifichino un proprio spazio in politica, si vuole compiere una seria opera di valutazione dei numerosi impulsi culturali, che hanno dato vita a una delle società più complesse e vivaci della storia conosciuta.
 

sito dell'autore

contatto con l'autore

E-mail per contatto

Torna alla pagina principale